La velocità

L’uomo della strada

 

 

 

Ho avuto modo di assistere alla presentazione di innovative applicazioni nel campo della Information Technology. Penso che avremo da stupirci non poco nei prossimi anni.

Ho provato a chiedere entro quanto tempo sarebbero diventate di uso comune le applicazioni di IT che mi avevano così incuriosito e la risposta è stata “molto presto”. Ed hanno aggiunto “ Una volta individuata una soluzione non è più consentito aspettare a realizzarla e metterla a disposizione del pubblico. Oggi il mondo sta cambiando, e se vuoi stare in questo cambiamento, essere veloci è assolutamente indispensabile. La velocità può determinare il successo o il tonfo di una innovazione. La velocità ha la valenza di un grande investimento.”

Quest’ultima affermazione mi ha particolarmente colpito. Che la velocità di attuazione fosse diventata più importante di quanto non fosse nel passato lo avevo capito. Ma non avevo mai collegato il fatto ai grandi benefici che può portare tanto da renderla avvicinabile al  valore di  “un grande investimento”.

Ma soprattutto che la velocità del fare può voler dire anche cambiare o no il mondo.

A questo punto mi è venuto facile il collegamento al nostro campo specifico, di cui trattiamo in queste note, la Sostenibilità.

Anche nella CSR si stanno proponendo nuovi comportamenti che, se adottati da tutti, ribalterebbero l’attuale andamento che ci preoccupa tanto per il futuro che si sta presentando.

E allora credo che cogliere ogni occasione per ricordare che ognuno di noi può fare qualche cosa per evitare che  sullo schermo dei prossimi anni appaia la parola “The end” sia giusto, e quindi non ci sia da rilassarsi e vivere nello status quo. Ma non dimenticare anche di aggiungere che quello che si deve fare lo si deve fare con la massima velocità.

Basta esitazioni. Bisogna agire. Subito.

Ugo Canonici

Leggi tutti i “L’Uomo della strada”

 

Share this Post!

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.