(13-04-2021) Imprese ecosostenibili e un modo di fare business etico e attento alla nostra “impronta ambientale”. Sono le fondamenta di Vezua, portale che mira a dar vita ad una nuova frontiera degli acquisti online creando valore sociale e ambientale. L’idea è nata dalla creatività di Giulia Faleri, giovane manager 23enne di origine senesi, fresca di un BBA alla London School of Economics in Sustainable Organizations e da sempre con il chiodo fisso per la sostenibilità.

Sul marketplace Vezua sono presenti 40 imprese ecosostenibili ed oltre 500 prodotti che spaziano dall’abbigliamento al cibo e bevande, dalle calzature all’arredamento passando per la cosmesi, gli accessori, l’artigianato e anche i giocattoli per i bambini. Parte dei ricavi della piattaforma vengono utilizzati per acquistare terreni e ricreare ecosistemi di foreste, piantando vari tipi di strati boschivi. Il primo terreno è già stato acquistato e sarà riforestato nella metà di Aprile.    

“Ho sempre avuto costanza anche quando nessuno credeva in quello che stavo facendo. Adesso ricevo decine di curricula da persone che vogliono essere parte di Vezua.”  dichiara la giovane founder che oggi vive a Trento. Per la creazione della sua startup Giulia ha seguito un percorso di affiancamento imprenditoriale con l’incubatore certificato Impact Hub, qui ha avuto modo di conoscere la maggior parte dei suoi attuali collaboratori: un team di 9 persone e ben 6 aziende di esperti e alcune multinazionali che seguono Vezua.

Oggi Vezua si sta preparando all’internazionalizzazione grazie ad una partnership siglata con Talenteco, azienda specializzata in consulenza strategica per imprese sostenibili, con sede a Berlino che faciliterà lo sviluppo del business della startup italiana nel mercato europeo. Attraverso la partnership, Vezua punta ad arricchirsi di nuove aziende provenienti dal mercato europeo disposte a vendere i propri prodotti sul marketplace. Talenteco, nella persona del fondatore Andrea Licata, che svolge il ruolo di International Partnerships & Growth Advisor per Vezua, affiancherà la startup italiana nella ricerca di partner strategici istituzionali e commerciali europei che daranno effort e aiuteranno nella consolidazione del brand.

“La mission aziendale va vista alla luce del “momento storico” e quello presente chiede di integrare al capitale economico il capitale umano e il capitale naturale. Le aziende devono individuare quali sono le reali necessità ed i bisogni sociali per fornire soluzioni adeguate, che si traducono in prodotti e servizi – prosegue Giulia Faleri – Anticipare i tempi e vedere oltre a ciò che è già evidente significa saper analizzare l’epoca in cui si è (fattori economici, sociali, politici, ambientali) per poi arrivare ad intercettare quali siano le reali necessità sociali e rispondere con servizi/prodotti adeguati. La capacità di adattamento all’evoluzione sociale è il più grande esercizio di problem solving per un imprenditore, perché il “mercato” esiste se il “consumatore” è presente.”   

“Vedo ogni obiettivo come una vera e propria missione. Da bambina, alla classica domanda: cosa vuoi fare da grande? rispondevo che avrei voluto rendere il mondo un posto migliore. Non sapevo né come né quando ma ero certa che prima o poi avrei trovato il mezzo per concretizzare la mia missione. Adesso cerco di farlo con Vezua” spiega.

“Sono rimasto positivamente impressionato dal team di Vezua e dal progetto – afferma Licata – Metteremo a disposizione di Vezua il nostro formidabile network”.    

La startup di questa giovane manager ha appena siglato una partnership anche con Fondazione Monte dei Paschi di Siena, per la tutela del territorio e l’aiuto alle imprese ecosostenibili, e con Ener2Crowd, la piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico. Nello specifico, Ener2Crowd offrirà un cashback ai propri clienti che acquistano su Vezua con l’obiettivo di spronarli agli acquisti etici, oltre che agli investimenti sostenibili.

“Siamo consapevoli del fatto che ogni euro da noi speso va a costruire esattamente quel tipo di futuro che è contenuto in ciò che compriamo oggi. E’ per questo che siamo felicissimi di integrare nel nostro ecosistema il primo shop con solamente prodotti sostenibili. “Auspichiamo che questo solo l’inizio di una bella storia che scriveremo insieme a Vezua, un’azione consapevole alla volta per il bene del Pianeta e di chi ci abita” affermano Niccolò Sovico, CEO e co-founder e Ana Laura Vassoler, Marketing Manager di Ener2Crowd.

Share This