Venezia è un sogno dice Alberto Toso Fei, cittadino illustre, scrittore e performer. Ed è innegabile che lo sia per chiunque conosca la città costruita sull’acqua, con canali al posto delle vie e imbarcazioni invece di auto e bus. È un sogno anche per chi l’ha vista tante volte, perché lo stupore si rigenera sempre, da qualunque punto di vista la si osservi. Autoguidovie nei primi mesi 2021, coerentemente con il suo obiettivo di sviluppo, ha portato a termine l’acquisizione della totalità del capitale di Venetiana srl, operatore di trasporto turistico, e Veneziana Motoscafi, dal 1950 azienda leader nel trasporto turistico nella laguna con motoscafi granturismo.

E così a fine giugno è arrivata una novità portata dal Gruppo Autoguidovie e firmata Venetiana: sono le crociere in eco battello che rivoluzionano l’idea di tour hop on hop off (sali & scendi), puntando sulla qualità del prodotto e dell’esperienza. Un’esperienza contemplativa e interattiva che comincia a bordo di una barca elegante e sostenibile, e continua a terra passeggiando tra calli e campielli. Su una app dedicata, sono disponibili sei audioguide gratuite da ascoltare in barca o a terra, creando una trama continua che collega luoghi e monumenti, acqua e terra, fantasia e realtà. Gli itinerari sono diversi, disegnati sulle esigenze dei clienti: due classici da ascoltare in navigazione, uno in pillole, una caccia al tesoro per bambini pensata per chi viaggia in famiglia, tre percorsi per esplorare le isole di Murano, Burano e Torcello e tre percorsi firmati dal cantastorie Toso Fei che invita a perdersi tra i segreti e le tradizioni di Venezia.

Dopotutto, il viaggio è emozione, serve a fermare il tempo, a creare memorie, ricordi e cultura. In quest’ottica, Venetiana offre ai suoi ospiti gli strumenti per viverlo al meglio, e a Venezia l’occasione di un turismo di qualità, attento e rispettoso della sua ineguagliabile meraviglia.

NEL DETTAGLIO
Scopri la Laguna con la Venetiana: scendi dove vuoi, visiti i sestieri con le nostre audioguide d’autore, e risali a bordo per continuare la crociera.

Battelli sostenibili e innovativi
I battelli della Venetiana sono nuovi e di ultima generazione. Sono salotti sull’acqua disegnati dall’architetto d’interni Alessandro Bianchi, con ampie vetrate e spazi all’aperto per non perdere le meraviglie e lo scenario d’insieme che attraversano. Soprattutto sono barche costruite a Venezia, che rispettano l’ambiente fragile in cui navigano: grazie a un innovativo scafo brevettato, limitano il moto ondoso che turba le acque trafficate della Laguna e mina le fondamenta su cui la città è costruita.

Il percorso
Si parte dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia, punto di arrivo della maggior parte dei visitatori, anche per chi è in auto e parcheggia in piazzale Roma, a pochi passi. Altre due fermate tecniche sono al Tronchetto, dove si trova un altro parcheggio per le auto e per i pullman, e alla stazione Marittima, per far salire gli ospiti delle grandi navi da crociera. Quindi inizia il viaggio nel cuore di Venezia con una prima sosta ai tesori di piazza San Marco. Il viaggio prosegue verso Murano, con visita gratuita a una vetreria per vedere l’arte per cui l’isola è famosa in tutto il mondo. Da lì parte un’altra linea della Venetiana che porta a Burano, l’isola dei merletti e delle case colorate, e a Torcello, un piccolo gioiello naturale, per una passeggiata romantica e un bicchiere di vino alla Locanda Cipriani. Da Murano si può andare a Punta Sabbioni che si collega alla movimentata Jesolo o ritornare verso Santa Lucia, con una sola fermata intermedia alle Zattere sul Canale della Giudecca, uno dei luoghi più poetici e tranquilli, anche in alta stagione.

Le guide d’autore da usare in crociera e a terra
Ad accompagnare il viaggio ci saranno sei audioguide. Le prime due da ascoltare a bordo, seguono il percorso della crociera e raccontano Venezia e le isole attraverso i luoghi e i monumenti di passaggio. Altre tre guide, firmate da fini conoscitori della città, propongono itinerari ricchi di storia e curiosità tra cui scegliere quando si scende dal battello. C’è la Venezia misteriosa di Alberto Toso Fei, scrittore e performer, e ci sono le 17 pillole della Cooperativa Guide Autorizzate di Venezia che ne raccontano l’essenza dal Ponte di Rialto alla Laguna Nord, dai punti più instagrammabili della città, come la libreria Acqua Alta, ai gossip sui personaggi che hanno vissuto o gravitato attorno alla città. La quinta audioguida, per i bambini, è dell’illustratore Nicola Padovani, una caccia al tesoro per aiutare il leone alato di San Marco, simbolo della Serenissima, a ritrovare il suo inseparabile libro dorato. Per chiudere, non poteva mancare l’audioguida per gli amanti delle isole a firma di Silvia Zanella, nata e cresciuta a Burano: dalle Vetrerie di Murano ai merletti e le case dei colorate di Burano passando per i misteri di Torcello.

Tutte le guide si scaricano gratuitamente tramite una comoda app da ascoltare con i propri auricolari. I contenuti sono disponibili anche offline.

Dove, come, quando
Pronti a salpare? La Venetiana è in navigazione dal 25 giugno, operativa dal venerdì al lunedì. Il biglietto, da 24 o 48 ore, prevede agevolazioni per famiglie e bambini. Durante la validità del biglietto si può salire e scendere dal battello quando si desidera, e utilizzare le audioguide a disposizione.

Venetiana.it https://www.venetiana.it/it
FB Venetiana https://www.facebook.com/venetiana/
IG Venetiana https://www.instagram.com/VenetianaCruises/
Per info e prenotazioni info@venetiana.it

default

Share This