Viatris –azienda nata dalla fusione di Mylan e Upjohn – ha pubblicato oggi il suo primo report di sostenibilità, che ne rafforza il ruolo nell’ambito della responsabilità sociale d’impresa e l’impegno nel fare la propria parte per rispondere ad alcune delle esigenze più urgenti in ambito sanitario a livello mondiale, attraverso l’accesso sostenibile a farmaci di alta qualità, indipendentemente dal luogo o dal contesto di riferimento.

Il report offre una visione completa delle attività di Viatris in relazione agli aspetti ambientali, sociali e di governance (ESG) e delinea l’impegno portato avanti nel corso dello scorso anno in cinque aree principali: salute dei pazienti, salute dei collaboratori, salute ambientale, salute pubblica globale e salute della comunità. Il report include anche un approfondimento sul ruolo di Viatris nella lotta contro Covid-19.

“Con solo metà della popolazione globale in grado di ricevere servizi sanitari essenziali – un dato ulteriormente aggravato dalla pandemia di COVID-19 – c’è molto da fare per assicurare un accesso sostenibile ai farmaci a livello globale – commenta il CEO Michael Goettler – In Viatris, la nostra piattaforma globale e il nostro ampio portafoglio ci mettono nelle condizioni di poter fare la differenza. La sostenibilità è fondamentale per la nostra mission ed essenziale al raggiungimento delle nostre priorità di business. Crediamo che le aziende possano essere una forza positiva, per questo Viatris è orgogliosa di essere uno dei firmatari del Global compact dell’ONU e dei suoi 10 principi”.

Ecco nel dettaglio alcune delle azioni implementate da Viatris nelle cinque aree individuate dal report:

Lotta contro Covid-19
• Tutelare la salute e la sicurezza dei colleghi e delle loro famiglie in tutto il mondo come principale priorità.
• Partecipare al trial SOLIDARITY dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), un impegno senza precedenti a livello globale per individuare possibili cure.
• Aumentare la produzione del farmaco antivirale remdesivir e continuare a lavorare con le autorità governative in India per ridurre ulteriormente il costo dei farmaci ed educare oltre 20.000 professionisti sanitari sull’utilizzo del prodotto durante la seconda ondata di COVID-19 nel 2021.

La salute dei pazienti
• Creare il Global Healthcare Gateway per offrire ai partner accesso immediato alla piattaforma operativa di Viatris, ampliando l’accesso ai farmaci per i pazienti e amplificando l’impegno strutturato in R&D.
• Soddisfare i molteplici bisogni dei pazienti attraverso gli sforzi in R&D, mantenendo al contempo l’impegno verso la qualità e la compliance. Tra gli altri risultati raggiunti, nel 2020 abbiamo ricevuto l’approvazione per la prequalificazione (PQ) da parte dell’OMS per cinque nuovi prodotti per malattie infettive: uno per l’HIV, due per l’epatite C e due per la TB (tubercolosi). La prequalificazione permette l’approvvigionamento dell’ONU e di altri donatori multilaterali, e i processi di registrazione accelerata nei Paesi a basso e medio-basso reddito.
(…)

Continua la lettura su quotidianosanita.it

Scarica Viatris 2020 Sustainability Report Fact Sheet
Scarica Viatris 2020 Sustainability Report

Share This