Ti amo, nonostante tutto.

L’uomo della strada

 

 

 

Questo non è un argomento strettamente legato alla sostenibilità. Ma sono convinto che valga comunque la pena rifletterci sopra un momento.

Anche perché certi atteggiamenti sono diventati, per molti di noi, totalmente “insostenibili”.

“I LOVE YOU HATER”: la campagna di una nota bevanda invita a rispondere con l’amore a chi si nutre di odio.

Di fronte agli insulti e alle offese che ogni giorno bersagliano le persone in rete e non solo, arriva la campagna  che suggerisce di rispondere con ironia e freschezza, a chi invece si nutre di odio.

Ricevere una pioggia di critiche non è piacevole, neppure d’estate. Tuttavia scaldarsi non serve, se non a peggiorare le cose. Con “I Love You Hater”, si intende  prendere una forte posizione contro il bullismo, il pregiudizio e l’omofobia, dando una “rinfrescata” agli hater attraverso la chiave dell’ironia e rispondendo con leggerezza.

Attiva sui canali social del brand e con uno spot in tv, la campagna mostra alcuni degli insulti più frequenti che le persone si sentono rivolgere dagli hater insieme ai pregiudizi e gli stereotipi che possono riguardare l’aspetto fisico, l’orientamento sessuale o il colore della pelle.

Questa campagna si schiera contro l’odio e il bullismo, ricordando quanto sia importante difendere la propria libertà di espressione con coraggio e umorismo, rispondendo con amore a chi invece si nutre di odio. Nonostante tutto.

L’obiettivo è quello di stigmatizzare pubblicamente le affermazioni che limitano la libertà di espressione delle persone, in particolare di quelle meno preparate ad affrontarle. Per questo la campagna  si rivolge ai ragazzi e alle ragazze stanchi di essere presi di mira, a chi è bullizzato e a chi, nonostante gli insulti e le prese in giro, continua a credere in se stesso e nelle proprie capacità, difendendo la propria autenticità.

Certi atteggiamenti non possono più essere tollerati. E quindi se riusciamo a eliminarli, o almeno a mitigarli, ci avviciniamo ancora un po’ al nostro obiettivo di rendere questo mondo un po’ più sostenibile.

Ugo Canonici

Leggi tutti i “L’Uomo della strada”

 

Share this Post!

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.