.trust è la nuova ricerca Lundquist misura la credibilità e l’efficacia della comunicazione aziendale e come questa riesce a generare fiducia. La comunicazione ha un ruolo sempre più importante nel riuscire a creare un rapporto solido tra azienda e stakeholder per garantire la sostenibilità futura del business.

La ricerca rappresenta un osservatorio privilegiato che raccoglie le aziende che in questi anni si sono distinte per l’impegno verso una comunicazione digitale trasparente. Ha valutato, infatti, solo 35 aziende quotate italiane, partendo da un campione iniziale di oltre 110 aziende.

Principali risultati dell’edizione 2019

Quali sono le aziende che comunicano meglio?
Le aziende più convincenti sono quelle che riescono ad avere una comunicazione bilanciata tra chiarezza del proprio ruolo e visione e capacità di ingaggiare il pubblico: queste rientrano tra i Narrators. Tra le 35 aziende considerate, quasi una su quattro rientra in questo gruppo e questo è un risultato positivo. Tra queste si distinguono in particolare le aziende del settore energetico e utility, come Terna, Italgas, Eni, Acea ma anche Enel, ERG e A2A. Sono società che già da anni stanno costruendo un ruolo forte sul territorio e dimostrano di puntare in modo deciso sulla comunicazione corporate sul digitale. Terna, in particolare, è la società che è riuscita meglio delle altre a comunicare in modo coerente il proprio ruolo e le attività che sta portando avanti per raggiungere la propria strategia.

“I buoni risultati ottenuti dalle aziende italiane sono incoraggianti perché testimoniano che sempre più imprese comprendono che la comunicazione è una leva importante per la loro competitività sul mercato.” – dichiara Sara Rusconi, partner di Lundquist.

 

Share This