Pochi gesti quotidiani

L’uomo della strada

 

 

 

La mia richiesta ai lettori di provare ad indicarmi qualche piccolo consiglio, da poter “girare” alle altre persone desiderose di interessarsi alla salute del Pianeta, sta producendo dei risultati.

Siamo sempre più convinti che tanti piccoli gesti quotidiani di ciascuno di noi, possano dare un sostanzioso contributo alla “causa”.

Ricevo: “ ecco qualche consiglio per una vita ecologica e sostenibile, pescato qua e là nella Rete.

  • Risparmia acqua: l’acqua è una preziosa risorsa naturale a cui dovremmo fare più attenzione. Il bagno è uno degli spazi della nostra casa dove ne sprechiamo di più: usa l’acqua fredda ogni volta che puoi e razionalizza i consumi. Non lasciare il rubinetto aperto inutilmente, per esempio quando lavi i denti. Se ancora non l’hai fatto, sostituisci il bagno con la doccia: consumerai acqua ed energia quattro volte di meno.
  • Approfitta quanto più puoi della luce naturale ed evita di lasciare la luce accesa in una stanza in cui non c’è nessuno.
  • Ricicla i rifiuti: il miglior modo per essere sostenibili è riciclare. Ricicla correttamente e deposita ogni rifiuto nel giusto contenitore.
  • Regola le temperature. In inverno, con il riscaldamento acceso, una temperatura tra i 19 ed i 21 gradi è più che ragionevole. In estate invece non esagerare con l’aria condizionata, impostare la temperatura tra 22 e 25 gradi andrà sicuramente bene.
  • Spegni gli stand-by: i dispositivi elettrici lasciati in stand-by consumano più di quello che sembra. Si può  risparmiare il 10%.
  • Lascia l’auto a casa: per muoverti in città, per andare a lavoro o fare la spesa, la scelta migliore per essere più sostenibili è quella di non prendere l’auto. Ci sono alternative più ecologiche e meno costose per spostarsi: i mezzi pubblici, la bicicletta e in molti casi si può anche andare a piedi, sarà una scelta che premierà anche la vostra salute.
  • Usa fibre organiche: l’abbigliamento ecologico è un altro buon modo di vivere rispettando l’ambiente. Le fibre naturali come il cotone, la seta, il lino, il cashmere o il bambù sono le più ecologiche. Tutti gli indumenti in fibre organiche sono biodegradabili e privi di additivi chimici che possono danneggiare la salute umana e quella del pianeta.
  • Riempi la casa di piante: le piante da appartamento migliorano la qualità dell’aria in casa, contribuendo ad assorbire i gas potenzialmente nocivi.
  • Acquista responsabilmente: cercare di vivere in maniera più sostenibile vale anche al momento di fare delle spese. È importante acquistare prodotti alimentari di produzione locale, con imballi riciclati o biodegradabili. Gli alimenti a chilometro zero sono di alta qualità, più ecologici.

Bastano pochi e semplici gesti quotidiani per rendere il nostro modo di vivere più ecologico e rispettoso del pianeta.”

Ugo Canonici

Leggi tutti i “L’Uomo della strada”

Share this Post!

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.