L’uomo della strada

 

 

 

Giusto una settimana fa, rivolgendo l’attenzione ai problemi generati da una non corretta raccolta differenziata, avevamo ricordato l’idea, suggerita in Germania, di richiedere una modesta cauzione al momento dell’acquisto del prodotto. Nella speranza che, per non perdere il piccolo anticipo versato, il contenitore venisse smaltito adeguatamente.
Per restare sul tema, citiamo una campagna promozionale lanciata da molte catene della grande distribuzione con un focus su tre tipologie di sacchetti.

I primi due sono quelli in bioplastica per gli alimenti sfusi – tipici dei reparti ortofrutta, gastronomia e panetteria – e quelli in bioplastica per il trasporto delle merci acquistate, distribuiti soprattutto alle casse. Entrambi si possono riusare per la raccolta differenziata della frazione organica dei rifiuti domestici; se rotti, vanno comunque conferiti nella raccolta differenziata dei rifiuti organici, perché torneranno in natura sotto forma di compost.
La terza tipologia è invece quella dei sacchetti in plastica da utilizzare più volte per la spesa o riusare per altri scopi, da differenziare nella plastica una volta rotti.

«Il nostro comportamento di ogni giorno può fare la differenza nel combattere gli sprechi, per poter gestire correttamente il fine vita di un numero sempre maggiore di imballaggi» è stata l’osservazione fatta al momento in cui ripartiva, anche quest’anno, la campagna di educazione ambientale “Salva un sacchetto. Salva l’ambiente”, promossa da CONAI in collaborazione con Federdistribuzione, Fida e Confcommercio.
Obiettivo: promuovere un utilizzo responsabile dei sacchetti per la spesa e far comprendere l’importanza della corretta gestione di tutto il loro ciclo di vita.

Nel 2019 in Italia è stato riciclato il 70% dei rifiuti di imballaggio. E la nuova vita cui gli imballaggi sono approdati ha generato benefici ambientali che superano il miliardo di euro.

Obiettivi che vale la pena cercare di superare quest’anno. Nell’ottica di fare sempre meglio.

Ugo Canonici

 

 

Share This