Comunicare la Dnf o il Bilancio Sociale

Il punto del Direttore

 

 

 

Ci chiediamo spesso cosa accade una volta approvata, pubblicata, postata la DNF o il Bilancio di Sostenibilità.
Un impegno importante, una raccolta di notizie, la presentazione del Leader, l’apporto di molti, una stesura meticolosa… così come piatto ben guarnito viene messo in vetrina.
Pochi lo notano nella sua completezza.
Alcuni leggono/guardano alcuni elementi e si accontentano.
Infine nel caso della DNF ecco la presentazione pubblica e l’appoggio/postamento sul sito.
Fine.

Ma tanta fatica a che serve se non se ne sa nulla?
Eppure il complesso di dati e notizie meriterebbero un approfondimento non solo dei soliti destinatari predestinati.
Pensiamo a molti che potrebbero interessarsi: l’avventura di una azienda raccontata dai protagonisti suscita un interesse generale proprio perché si tratta di una storia umana in cui si mescolano sacrifici, risorse, prodotti, relazioni.
Persino i ragazzi potrebbero stimare una lettura di una divulgazione semplice di questa storia.
La  storia, l’esperienza penso interessa davvero molti.
Le storie, le esperienze raccontate da chi ha un progetto, una idea forte e le realizza insieme ad altri, è normalmente un fatto affascinante!
Eppure il piano di comunicazione non prevede investimenti sensibili per una DNF o un Bilancio.

Perché?
E’ una comunicazione ricca di complessità, declinabile in diversi spunti di interesse che può intervenire sostanzialmente nella attività informativa della Azienda.
Sarebbe importante ricevere un piano di comunicazione riservato ad un Bilancio e leggere lo spazio riservato alla comunicazione.
E contribuire direttamente al progetto informativo.

Di fatto vediamo la parola SOSTENIBILITÀ ormai sdoganata, posta su molti tabelloni e ripetuta in molti discorsi, però constatiamo l’assenza di evidenze che mostrano quella ricchezza contenuta in questo sostantivo che rischia di rimanere una astrazione se non si comunicano i contenuti, il significato, la profonda novità di questo percorso.
Cambiare si può!

Bruno Calchera
Direttore Responsabile

Leggi tutti “Il punto del Direttore”

 

Share this Post!

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.