Banca Generali crea il Comitato Governance e sostenibilità

Banca Generali integra nel bilancio d’esercizio l’informativa sulla responsabilità sociale d’impresa, e crea il comitato sostenibilità. È quanto emerge dal comunicato relativo all’approvazione del progetto di bilancio individuale e consolidato al 31 dicembre 2017, i cui dati preliminari erano già stati esaminati e comunicati lo scorso 9 febbraio 2018.

«A partire da bilancio 2017 – si legge nella nota -, l’informativa sulla responsabilità sociale d’impresa (giunta alla sua nona edizione) viene integralmente concentrata nel bilancio d’esercizio. Banca Generali ha deciso infatti di aderire ai dettami del D. Lgs 254/2016», le norme sulla comunicazione non financial.

In particolare, l’istituto ha fornito le indicazioni in termini di «ricchezza generata e distribuita a favore dei suoi stakeholder attraverso il Valore Aggiunto Globale (Vag). Nel 2017, il Vag è stato pari a 748,8 milioni di euro con un sensibile aumento del 21% rispetto all’anno precedente».

Infine, il passaggio strutturale di governance integrata. «Banca Generali – prosegue il comunicato – ritenendo fondamentali le tematiche Esg (environmental, social e governance), ha istituito un apposito Comitato endo-consiliare denominato Comitato Nomine, Governance e Sostenibilità al quale sono ascritti specifici compiti in materia di sostenibilità. Tale scelta di Governance si inserisce nel solco dei valori contenuti nella Carta degli Impegni di Sostenibilità di Banca Generali».

(da EticaNewsletter del 5 marzo 2018)

Share this Post!

0 Comment

Send a Comment

Your email address will not be published.