Roma, 12 marzo 2020 – A causa dell’impatto senza precedenti dell’emergenza Coronavirus e della difficile situazione che il nostro Paese sta attraversando, l’ASviS ha deciso di riprogrammare dal 22 settembre all’8 ottobre l’organizzazione del Festival dello sviluppo sostenibile 2020, che si sarebbe dovuta svolgere dal 20 maggio al 5 giugno.
(sul sito festivalsvilupposostenibile.it troverete tutte le informazioni rilevanti).

La riprogrammazione del Festival impone un ripensamento anche dei suoi contenuti per fornire al Paese un contributo di idee e proposte per affrontare la situazione attuale e aiutare a costruire il suo futuro. Per questo l’ASviS ha già avviato una riflessione su come mettere a disposizione del Paese, fin dalle prossime settimane, la ricchezza di conoscenza ed esperienza degli oltre 230 aderenti all’Alleanza, per supportare le istituzioni e aiutarle a definire politiche per prevenire, preparare, proteggere, promuovere e trasformare il Paese, indirizzandolo verso uno sviluppo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale.

(da ASviS newsletter del 12 marzo 2020)

Share This